Anveo EDI Connect / Config / Scambio di dati / ANVEDI Remote Comm. Handler
Questa è una traduzione automatica. Il messaggio originale è disponibile in Inglese.

ANVEDI Remote Comm. Handler

Questa codeunit non è disponibile in Microsoft Dynamics 365 Business Central Online (SaaS). Questa codeunit richiede l’installazione di componenti esterni .NET.

Questa codeunit viene utilizzata per inviare o ricevere file da/verso un server remoto. Questa codeunit richiede l’installazione di ulteriori componenti .NET sul service tier. (O su ogni macchina nel caso del Cliente Classico di NAV). Per maggiori dettagli si veda il capitolo Installazione.

È possibile selezionare questa codeunit nel canale di comunicazione e utilizzare l’azione Configure nel canale di comunicazione, per modificare le impostazioni.

Campi

Communication Channel Code

Questo campo fa parte della chiave primaria. Questo campo viene compilato automaticamente.

Description

Una descrizione del server / impostazioni.

Protocol

Il protocollo da utilizzare. A seconda della direzione del canale di comunicazione è possibile selezionare solo alcuni dei protocolli.

SMTP

Solo per le trasmissioni in uscita. Utilizzare SMTP per inviare e-mail come messaggi.
(Il valore intero di questa opzione nel database è 0)

La parte SMTP del modulo è destinata all’utilizzo con sistemi tecnici e non alla creazione di email leggibili dall’uomo.

POP3

Solo per le trasmissioni in entrata. Recuperare i dati da un server POP3.
(Il valore intero di questa opzione nel database è 1)

FTP/FTPS

Utilizzare l’FTP o l’FTP su SSL.
(Il valore intero di questa opzione nel database è 2)

SFTP

Utilizzare SFTP (SSH).
(Il valore intero di questa opzione nel database è 3)

Host

Il nome del server / indirizzo DNS o IP.

Port

La porta che dovrebbe essere utilizzata. La maggior parte dei protocolli hanno porte predefinite definite, se si imposta questo valore a 0.

User

Il nome utente che deve essere utilizzato per contattare il server.

Password

La password che deve essere utilizzata per autenticare l’utente al server.

Encryption

La modalità di codifica. Selezionare SSL per FTPS o per utilizzare SMTP o POP3 criptato.

None

Non utilizzare la crittografia o utilizzare la crittografia di default in caso di SFTP.
(Il valore intero di questa opzione nel database è 0)

SSL

Utilizzare la crittografia SSL.
(Il valore intero di questa opzione nel database è 1)

Sender Address

Utilizzato solo da SMTP: l’indirizzo e-mail del mittente.

Sender Name

Utilizzato solo da SMTP: il nome del mittente in testo chiaro.

Default Recipient

Utilizzato solo da SMTP: il destinatario se l’identificazione del ricevitore è vuota.

Subject

Utilizzato solo da SMTP: l’oggetto del messaggio. È anche possibile utilizzare tutte le variabili disponibili per il campo Filename Template.

Send file as Attachment

Solo SMTP: Se inviare i dati come corpo o come allegato.

Text Template

Solo SMTP: Quando i dati vengono inviati come allegato è possibile definire un testo statico che viene inviato come corpo del messaggio. Questo campo non è direttamente disponibile nell’interfaccia utente. Non supportiamo variabili all’interno della parte di testo.

La parte SMTP del modulo è destinata all’utilizzo con sistemi tecnici e non alla creazione di email leggibili dall’uomo.

Action on Import

L’azione che deve essere eseguita dopo l’importazione della trasmissione. Questa aqction viene eseguita dopo che i dati sono stati recuperati e memorizzati con successo. Viene eseguito anche se i dati non possono essere convertiti, in quanto i dati sono a disposizione del Microsoft Dynamics 365 Business Central per la rielaborazione.

Do Nothing

Nessuna azione dopo l’importazione.
(Il valore intero di questa opzione nel database è 0)

Archive

Archiviare i dati dopo l’importazione (non supportato da tutti i protocolli).
(Il valore intero di questa opzione nel database è 1)

Delete

Cancellare i dati dopo l’importazione.
(Il valore intero di questa opzione nel database è 2)

Allow Duplicate Filenames

Se lo stesso nome del file può essere importato più volte dallo stesso canale di comunicazione.

Sender Cross-Reference Type

Il tipo di riferimento incrociato che dovrebbe essere utilizzato per impostare il partner mittente dall’identificazione del mittente.

Disponibile nella versione modulo 4.00 e superiori.

Receiver Cross-Reference Type

Il tipo di riferimento incrociato che dovrebbe essere utilizzato per impostare il partner ricevitore dall’identificazione del ricevitore.

Disponibile nella versione modulo 4.00 e superiori.

Connection Keep-Alive

Se tenere aperta la connessione di rete durante il recupero o l’invio di più di una trasmissione.

FTP Transfer Mode

Utilizzato solo per FTP e FTP. La modalità di trasferimento dati da utilizzare.

Selezionare automaticamente,.
(Il valore intero di questa opzione nel database è 0)

Passive (Auto)

Modalità passiva. Selezionare l’implementazione automaticamente.
(Il valore intero di questa opzione nel database è 1)

Active (Auto)

Modalità attiva. Selezionare l’implementazione automaticamente. Ciò richiede che le porte FTP attive sulla macchina che esegue il codice siano disponibili direttamente da internet.
(Il valore intero di questa opzione nel database è 2)

EPRT

Extended port mode
(il valore intero di questa opzione nel database è 3)

EPSV

Modalità passiva estesa
(il valore intero di questa opzione nel database è 4)

PASV

Modalità
passiva tradizionale (il valore intero di questa opzione nel database è 5)

PASVEX

Modalità passiva estesa
(il valore intero di questa opzione nel database è 6)

PORT

Active port mode
(il valore intero di questa opzione nella banca dati è 7)

FTP Encryption Mode

Quando avviare la crittografia per le connessioni FTP.

Comportamento predefinito.
(Il valore intero di questa opzione nel database è 0)

Implicit

Avviare la crittografia al momento della connessione al server.
(Il valore intero di questa opzione nel database è 1)

Explicit

Collegare non criptato e passare alla crittografia in seguito.
(Il valore intero di questa opzione nel database è 2)

FTP Data Type

È possibile selezionare il modo dati FTP. A seconda del contenuto dei dati il modo testo cambierà la codifica del file durante il trasferimento e talvolta la rappresentazione delle interruzioni di riga.

Binary

I dati sono considerati binari. Questo è necessario, ad esempio, per i file PDF.
(Il valore intero di questa opzione nel database è 0)

Text

I dati onlöy contengono testo e possono essere ricodificati.
(Il valore intero di questa opzione nel database è 1)

Filename Template

Una stringa di template per costruire il nome del file in uscita. È possibile utilizzare qualsiasi testo costante valido all’interno dei nomi dei file. Supportiamo diverse variabili globali che possono essere utilizzate all’interno del nome del file. Poiché il modulo non conosce il contenuto del file e le strutture buffer utilizzate non è possibile accedere direttamente ai dati del file.

Sono disponibili le seguenti variabili:

{Entry No.}

Il numero d’ingresso della trasmissione. Può essere utilizzato per generare un nome di file unico.

{Description}

La descrizione della trasmissione.

{Sender Party}

Deprecato. Alias per {Sender Partner}.

{Sender Partner}

Il codice partner del mittente.

{Sender Identification}

L’identificazione del partner mittente.

{Receiver Party}

Deprecato. Alias per {Receiver Partner}.

{Receiver Partner}

Il codice del partner ricevente.

{Receiver Identification}

L’identificazione del partner ricevente.

{Project}

Il progetto del mapping che ha generato i dati.

{Format}

Il formato del mapping che ha generato i dati.

{Code}

Il codice del mapping che ha generato i dati.

{CCYY}

L’anno con informazioni sul secolo, ad esempio il 2019.

{YY}

L’anno, ad esempio il 19.

{MM}

Il mese come due cifre.

{DD}

Il giorno come due cifre.

{WW}

La settimana di calendario, rappresentata come due cifre.

{QQ}

Il trimestre, rappresentato da due cifre.

{HH}

L’ora della creazione della trasmissione.

{mm}

I minuti della creazione della trasmissione.

{ss}

I secondi della creazione della trasmissione.

È possibile creare variabili personalizzate tramite la funzionalità di callback del modulo, se è necessario, ad esempio, includere un numero di documento nel nome del file.

File Mask

Attualmente non è supportato.

Remote Directory

La directory sul server, se il protocollo supporta le directory remote.

Private Key

Utilizzato solo per SFTP. Memorizza la chiave privata. Anveo EDI Connect non supporta ufficialmente l’uso di chiavi private. Potete provare con una chiave formattata con OpenSSH, ma il nostro supporto non può aiutarvi con gli errori delle chiavi. Il modulo non ha attualmente alcuna opzione per rimuovere la chiave, una volta impostata. È necessario creare un nuovo canale di comunicazione o svuotare il BLOB utilizzando l’ambiente di sviluppo Microsoft Dynamics 365 Business Central.

Host Key

Attualmente non utilizzato.

Host Fingerprint

L’impronta digitale del server SFTP remoto da confrontare dopo la connessione. Se le chiavi non corrispondono viene generato un errore.

Ignore SSL Errors

Se il certificato SSL deve essere valido o se tutti i certificati sono accettati.

Ignorare l’errore SSL renderà possibile l’attacco dell’uomo nel mezzo. Si dovrebbe cercare di risolvere l’errore SSL invece di accettare qualsiasi certificato remoto.

Internal NAV Encoding

Se si imposta la codifica interna ed esterna, il modulo cercherà di ricodificare i dati. Si consiglia di impostare questi campi su vuoti, se non si è sicuri che sia necessaria una ricodifica. In questo modo i dati non vengono modificati al momento dell’invio/ricezione da parte del componente.

External Encoding

Se si imposta la codifica interna ed esterna, il modulo cercherà di ricodificare i dati. Si consiglia di impostare questi campi su vuoti, se non si è sicuri che sia necessaria una ricodifica. In questo modo i dati non vengono modificati al momento dell’invio/ricezione da parte del componente.