Questa è una traduzione automatica. Il messaggio originale è disponibile in Inglese.

ANVEDI Events

Anveo EDI Connect offre una singola codeunit per eventi di integrazione: Codeunit ANVEDI Events. Potete reagire agli eventi di questa codeunit tramite la vostra codeunit. Gli eventi sono supportati sia nella versione FOB che nella versione Extension di Microsoft Dynamics.

Events

Gli eventi disponibili sono:

  • OnFunctionRegistration
  • OnFunctionExecution
  • OnJob
  • OnAcceptTransmission
  • OnBeforeList
  • OnAfterList
  • OnBeforeReceive
  • OnAfterReceive
  • OnBeforeArchive
  • OnAfterArchive
  • OnBeforeDelete
  • OnAfterDelete
  • OnBeforeSend
  • OnComposeMessage
  • OnAfterSend
  • OnReplacePlaceholder
  • OnError
  • OnAfterProcess

OnFunctionRegistration

Questo evento viene chiamato quando il modulo cerca funzioni personalizzate. È possibile definire le proprie funzioni utilizzando la funzionalità fornita dall’codeunit ANVEDI Function Register che è fornita sotto il nome Register. L’codeunit offre due funzioni: RegisterFunction e AddParameter.

RegisterFunction si aspetta due parametri, il nome dell’oggetto e il nome della funzione della vostra nuova funzione. Questi nomi possono essere scelti liberamente, ma non possono superare i 30 caratteri.

I primi 29 caratteri della combinazione di nome dell’oggetto e della funzione devono essere unici per poter specificare i parametri dal mapping. Dovresti cercare di tenere i nomi brevi.

Dopo aver registrato una funzione è possibile chiamare AddParameter fino a 5 volte. AddParameter si aspetta un nome per il parametro della vostra funzione. È possibile utilizzare più blocchi di RegisterFunction e AddParameter in un unico evento. Ma si consiglia di separare più funzioni da più ascoltatori di eventi.

Esempio: Utilizzo del registro delle funzioni

Dopo aver registrato la funzione, si deve reagire alle chiamate di funzione. Ciò avviene tramite l’evento OnFunctionExecution descritto di seguito.

OnFunctionExecution

L’evento viene chiamato, quando il modulo è alla ricerca di un’implementazione di funzioni personalizzate. Un’istanza dell’codeunit ANVEDI Function Call viene passata a questo evento con il nome FunctionCall.

Dovreste controllare se la FunctionCall corrisponde alla vostra funzione personalizzata e, in caso affermativo, eseguire solo il codice. Questo viene fatto chiamando la funzione Is() con gli stessi parametri che avete chiamato RegisterFunction nell’evento OnFunctionRegistration. Se Is() restituisce true è possibile accedere ai parametri, eseguire il codice personalizzato e restituire un valore.

Esempio: Reagire alla chiamata di funzione

L’codeunit ANVEDI Function Call fornisce le seguenti funzioni:

Restituisce se la chiamata di funzione corrisponde alla firma di funzione specificata.

Dovete chiamare questa funzione per mostrare al modulo che avete gestito la chiamata di funzione. È possibile passare un risultato di una funzione, o semplicemente usare true come risultato.

Recupera un parametro con il numero indicato come testo. L’indice inizia con 1.

Recupera un parametro con il numero dato come numero intero. L’indice inizia con 1.

Recupera un parametro con il numero dato come booleano. L’indice inizia con 1.

Recupera un parametro con il numero dato come decimale. L’indice inizia con 1.

Recupera un parametro con il numero indicato come data. L’indice inizia con 1.

Recupera un parametro con il numero indicato come data e ora. L’indice inizia con 1.

Recupera un parametro con il numero dato come tempo. L’indice inizia con 1.

Recupera un parametro con il numero dato come EDIVariante. La funzione ritorna, se il parametro può essere recuperato. L’indice inizia con 1.

OnJob

È possibile utilizzare l’codeunit del lavoro dal modulo per definire lavori personalizzati. L’codeunit permette di supportare l’uso di più parametri. Potete trovare maggiori informazioni sulla documentazione per l’handler del lavoro.

ParamaterDictionary

Un dizionario contenente i parametri passati al lavoro.

EventArgs

Dovreste impostare l’evento da gestire, se avete elaborato un lavoro. La descrizione della struttura di ANVEDI Event Args si trova alla fine di questo capitolo.

OnAcceptTransmission

Questa funzione è chiamata per determinare se un file o un messaggio deve essere accettato o ignorato dal modulo. Il modulo non memorizza se una trasmissione è stata ignorata e chiama questa funzione ogni volta che vede una trasmissione. Il file non è ancora letto, quindi si può decidere solo in base ai metadati disponibili.

ANVEDITransmission

La trasmissione, per la quale sono stati recuperati i metadati. Si prega di notare che in questo momento non è stato ricevuto alcun dato e che il record non è ancora inserito nel database.

EventArgs

È necessario impostare l’evento da gestire, se l’evento è stato elaborato. Si dovrebbe anche restituire un valore per l’elaborazione della trasmissione (impostare il valore di ritorno su true); oppure no (impostarlo su false). La descrizione della struttura di ANVEDI Event Args si trova alla fine di questo capitolo.

OnBeforeList

Questo codice viene chiamato prima che il modulo cerchi nuovi dati. Questo può essere usato per emettere un comando o uno script esterno per ricevere i file, prima che il modulo cerchi nuovi dati.

EDICommunicationChannel

Il canale di comunicazione che dovrebbe recuperare i dati.

EventArgs

È necessario impostare l’evento da gestire, se l’evento è stato elaborato. La descrizione della struttura di ANVEDI Event Args si trova alla fine di questo capitolo.

OnAfterList

EDICommunicationChannel

Il canale di comunicazione che dovrebbe recuperare i dati.

EventArgs

È necessario impostare l’evento da gestire, se l’evento è stato elaborato. La descrizione della struttura di ANVEDI Event Args si trova alla fine di questo capitolo.

Questo codice viene chiamato dopo che il modulo ha cercato nuovi dati.

OnBeforeReceive

Questo evento viene chiamato prima che venga recuperata una trasmissione. Si prega di notare che non è possibile interrompere l’elaborazione in questo momento. Se volete decidere se recuperare o meno un messaggio, utilizzate l’evento OnAcceptTransmission.

ANVEDITransmission

La trasmissione. I messaggi non sono ancora stati ricevuti.

EventArgs

È necessario impostare l’evento da gestire, se l’evento è stato elaborato. La descrizione della struttura di ANVEDI Event Args si trova alla fine di questo capitolo.

OnAfterReceive

Questo evento viene chiamato dopo la ricezione di una trasmissione.

ANVEDITransmission

La trasmissione dopo che è stata recuperata (è possibile accedere ai messaggi).

EventArgs

È necessario impostare l’evento da gestire, se l’evento è stato elaborato. La descrizione della struttura di ANVEDI Event Args si trova alla fine di questo capitolo.

OnBeforeArchive

Questo evento viene chiamato prima dell’archiviazione di una trasmissione.

ANVEDITransmission

La trasmissione che sarà archiviata sulla postazione remota.

EventArgs

È necessario impostare l’evento da gestire, se l’evento è stato elaborato. La descrizione della struttura di ANVEDI Event Args si trova alla fine di questo capitolo.

OnAfterArchive

Questo evento viene chiamato dopo l’archiviazione di una trasmissione.

ANVEDITransmission

La trasmissione che è stata archiviata sul posto remoto.

EventArgs

È necessario impostare l’evento da gestire, se l’evento è stato elaborato. La descrizione della struttura di ANVEDI Event Args si trova alla fine di questo capitolo.

OnBeforeDelete

Questo evento viene richiamato prima della cancellazione di una trasmissione.

ANVEDITransmission

La trasmissione che verrà cancellata sulla postazione remota.

EventArgs

È necessario impostare l’evento da gestire, se l’evento è stato elaborato. La descrizione della struttura di ANVEDI Event Args si trova alla fine di questo capitolo.

OnAfterDelete

Questo evento viene richiamato dopo la cancellazione di una trasmissione.

ANVEDITransmission

La trasmissione che è stata cancellata dalla postazione remota.

EventArgs

È necessario impostare l’evento da gestire, se l’evento è stato elaborato. La descrizione della struttura di ANVEDI Event Args si trova alla fine di questo capitolo.

OnBeforeSend

Questo evento viene chiamato prima dell’invio di una trasmissione.

ANVEDITransmission

La trasmissione che sarà inviata.

EventArgs

È necessario impostare l’evento da gestire, se l’evento è stato elaborato. La descrizione della struttura di ANVEDI Event Args si trova alla fine di questo capitolo.

OnComposeMessage

Questo evento viene chiamato quando viene composta una trasmissione.

ANVEDITransmission

La trasmissione che si compone.

EventArgs

È necessario impostare l’evento da gestire, se l’evento è stato elaborato. La descrizione della struttura di ANVEDI Event Args si trova alla fine di questo capitolo.

OnAfterSend

Questo evento viene chiamato dopo l’invio di una trasmissione.

ANVEDITransmission

La trasmissione che è stata inviata.

EventArgs

È necessario impostare l’evento da gestire, se l’evento è stato elaborato. La descrizione della struttura di ANVEDI Event Args si trova alla fine di questo capitolo.

OnReplacePlaceholder

Questa funzione viene chiamata quando viene valutata una stringa che può contenere variabili definite dall’utente, come ad esempio il nome di un file.

Placeholder

Il nome del segnaposto. Il modulo sta cercando un valore che sostituisca questo specifico segnaposto. Se si vuole fornire un valore, è necessario impostare specificare il risultato e impostare l’evento da gestire nell’EventArgs.

ANVEDILinkedDocument

Una registrazione pre-filtrata dei documenti collegati. È possibile, ad esempio, utilizzare questa tabella per ottenere i documenti buffer contenuti nel file.

EventArgs

È necessario impostare l’evento da gestire, se l’evento è stato elaborato. Bisogna anche fornire un valore. La descrizione della struttura di ANVEDI Event Args si trova alla fine di questo capitolo.

L’esempio seguente mostra come si possono restituire i dati del documento collegato:

Esempio: OnReplacePlacePlaceholder

OnError

Questo evento viene chiamato quando si verifica un errore nella coda di elaborazione.

EventArgs

È necessario impostare l’evento da gestire, se l’evento è stato elaborato. La descrizione della struttura di ANVEDI Event Args si trova alla fine di questo capitolo.

OnAfterProcess

Questo evento viene chiamato dopo l’elaborazione di una voce nella tabella EDI Processing Queue. Si dovrebbe controllare lo stato dell’inserimento passato e reagire di conseguenza.

EventArgs

È necessario impostare l’evento da gestire, se l’evento è stato elaborato. La descrizione della struttura di ANVEDI Event Args si trova alla fine di questo capitolo.

ANVEDI Event Args

Alcuni degli eventi utilizzano una struttura chiamata ANVEDI Event Args. Questa struttura permette di restituire i valori e di dire al modulo se avete gestito l’evento.

Le seguenti funzioni sono disponibili sulle ANVEDI Event Args passate all’evento:

Value

Se l’evento è stato gestito dal vostro codice.

Value

Il valore di ritorno, se l’evento prevede un valore di ritorno.

Esempio

L’esempio seguente mostra, come si può aggiungere la propria funzione personalizzata “MYOBJECT.MYFUNC”, che mostra un messaggio contenente il nome fornito seguito da ‘: ‘ e il valore. È possibile aggiungere tutte le funzioni da tutte le estensioni di cui si ha bisogno.

Esempio completo: Funzione personalizzata

Dipendenze

Se si desidera reagire agli eventi tramite AL, è necessario aggiungere una dipendenza al modulo Anveo EDI Connect.

I valori per l’OnPremise Extension sono:

Assicuratevi di sostituire x, y, z con il numero di versione corretto.

I valori per il Business Central Online Extension sono:

Assicuratevi di sostituire x, y, z con il numero di versione corretto.