Questa è una traduzione automatica. Il messaggio originale è disponibile in Inglese.

Campi e pulsanti

Facendo clic sulla voce di menu Fields si apre una nuova finestra che permette di impostare le schede e i campi di un Anveo Page Element.

Gli Anveo Page Elements di tipo scheda hanno delle schede. Le schede dell’Anveo Web Portal hanno l’aspetto di schede come si è abituati a fare nei programmi Microsoft Windows.

I campi di una Anveo Page definiscono dei segnaposto che possono essere riempiti con i dati del Microsoft Dynamics NAV 2018. Un campo può essere utilizzato anche come pulsante e può eseguire un’azione cliccandoci sopra. Se si vogliono mostrare dati che non vengono salvati nelle tabelle del Microsoft Dynamics NAV 2018 (es. o risultati delle funzioni C/AL), qui è possibile utilizzare tabelle virtuali e campi virtuali. 

I campi hanno i seguenti attributi e le possibili impostazioni:

Type

Un campo su una Anveo Page definisce dei segnaposto che possono avere tipi diversi. Nel campo Tipo è possibile impostare il tipo di campo, che può avere i seguenti valori:

Field

Rappresenta i dati di un campo del Microsoft Dynamics NAV 2018.

Button

Definisce il campo come un pulsante, che può eseguire un’azione.

Virtual Field

Rappresenta un campo di una tabella virtuale, precedentemente definito nell’Anveo Web Portal.

Field No.





IlField No. campo corrisponde al numero del campo nella tabella Microsoft Dynamics NAV 2018 e può essere selezionato dai campi esistenti tramite una ricerca. FlowFields sono disponibili anche qui e sono calcolati automaticamente. 

Virtual Web Table Code

Il campo Virtual Web Table Code è uguale al campoTableTable No . di un =””], ma solo per analogia con le tabelle virtuali che avete definito nell’Anveo .

Virtual Web Field Code

Il fieldVirtualVirtual Web Field Code equivale al fieldVirtualVirtual Web Field Code , ma solo per analogia con le tabelle virtuali definite nell’Anveo Web Portal.

Description

La Description è adottata nel Microsoft Dynamics NAV 2018, incluse le traduzioni dalle didascalie delle tabelle. In questo modo non è obbligatorio eseguire il lavoro supplementare di inserimento di tutte le descrizioni con le traduzioni che le accompagnano di nuovo per il dominio . Se lo si desidera, è possibile adattare manualmente le descrizioni dei campi e le traduzioni in qualsiasi momento tramite il pulsante Modifica assistenza. […].

Link with Previous Field

Nel campoLinkLink with Previous Field è possibile definire se il campo corrente deve essere collegato o meno con il campo precedente. Ad esempio, è possibile collegare un campo Città con il precedente campo Codice Postale, in quanto hanno una correlazione diretta tra loro. Inoltre, è possibile collegare i pulsanti con i campi in modo che i pulsanti appaiano nel campo. 

Il flag Link with Previous Field può essere utilizzato anche negli elenchi. Se il campo collegato è mostrato nella Edit View, è possibile definire ad es. da li’.

Sorting allowed

L’impostazione di un segno di spunta nel campo “OrdinamentoSorting allowed” significa che l’utente di un cliente può ordinare i record in base a quel campo nell’interfaccia utente. 

Filter enabled

L’impostazione di un segno di spunta nel campoFiltroFilter allowed significa che l’utente di un client può impostare un filtro su quel campo nell’interfaccia utente.

Per poter ordinare o filtrare i dati in modo efficiente su un campo, la tabella nel Microsoft Dynamics NAV 2018 o nel database SQL richiede una chiave o un indice su quel campo. Di conseguenza, l’ordinamento è possibile solo sui tipi di colonne che soddisfano questi requisiti.

Readonly

Nel campo Readonly è possibile specificare se i dati nel campo possono essere sovrascritti o meno nel client. 

Visibility

Visibility indica se il campo deve essere visibile sulla Anveo Page del cliente.

In Anveo Page Elements del tipo di elenco è possibile utilizzare la visibilità per definire se il campo deve essere nascosto all’inizio. L’utente può decidere di nascondere il campo in seguito. L’impostazione effettuata dall’utente durante una sessione non verrà salvata per motivi di performance. Questo significa che quando si apre la Anveo Page la prossima volta che il campo viene nuovamente nascosto.

Font Size %

Nel campoFont Size % fontFont Size % è possibile impostare la dimensione del carattere in percentuale. Un valore vuoto è pari a 100 %. 


Bold

Un segno di spunta nel campo Grassetto assicura che il carattere sia visualizzato in grassetto.


Table Alignment

Negli elenchi è possibile definire nel campo Table Alignment se il contenuto del campo deve essere allineato con il bordo destro o sinistro.

Add Caption

Un segno di spunta nel campo Add Caption didascalia assicura che la didascalia della didascalia sia visualizzata.

Width

Il campo Width imposta la larghezza di un campo. Nelle liste la larghezza corrisponde ad un valore assoluto. 

Supporto per liste modificabili

Show in Edit View

Definisce se il campo può essere selezionato per essere visualizzato nella Edit View. La Edit View è una barra in iOS e Android che viene mostrata sopra la tastiera. In Windows, la Edit View si trova sul lato destro della pagina.

Un campo può essere selezionato per essere visualizzato nella Edit View, indipendentemente dal fatto che sia modificabile o meno.

Do not select content on focus

Definisce se il contenuto del campo è selezionato per la modifica rapida quando il campo viene messo a fuoco.

Next fieldname on enter

Definisce quale campo selezionerà la messa a fuoco dopo aver premuto il tasto enter. Questa impostazione non viene presa in considerazione se è impostato uno Script on enter.

Script on enter

Definisce uno script che verrà eseguito quando si preme Invio nel campo. Diversi attributi possono essere impostati in questo script, come Enabled e EditViewVisible.

Se lo Script on enter è compilato, il valore impostato in Next fieldname on enter verrà ignorato. Se il focus deve essere impostato su un campo diverso alla pressione del tasto enter questo campo deve essere definito all’interno dello script.

Le modifiche del record e le modifiche del record nello Script on enter saranno eseguite come due transazioni separate. Tutte le modifiche apportate alla registrazione nello Script on enter verranno eseguite dopo il MODIFY.

Ulteriori proprietà sono collocate in diverse schede.

General

La scheda General contiene i seguenti campi:

Default Value

È possibile indicare un Default Value per ogni campo. Questo valore viene impostato quando si crea un nuovo record all’interno del campo.

Filter Value

Le restrizioni fisse nella lettura dei record dalla tabella possono essere impostate utilizzando ilFilter Value del filtro . Questi vincoli sono permanentemente collegati all’Anveo Page Element e non sono dinamici. Un esempio di applicazione qui è il filtraggio dell’Sales Header tableSales in termini di alcuni tipi di documenti come le citazioni. I valori dei parametri sono impostati come funzione SETFILTER in Microsoft Dynamics NAV 2018; nel caso di campi opzione, deve quindi essere fornito il valore numerico del valore dell’opzione. Il filtraggio dinamico in Anveo Web Portal, ad esempio riducendo tutti i dati per un cliente o un addetto alle vendite, viene risolto dalle funzioni ReadSecurityFilter dell’codeunit ACF Events. All’interno dell’Anveo Web Portal, i pacchetti di sincronizzazione sono utilizzati per questo tipo di filtraggio (vedere la sezione Pacchetti di sincronizzazione).

Decimal Precision View

Utilizzando il campo Decimal Precision View è possibile definire all’interno del cliente il numero di cifre successive al punto decimale. Ad esempio, l’impostazione Decimal Precision View = 2 e Decimal Precision View = 5 significa che il numero 0.12345 è rappresentato in modalità di visualizzazione come 0.12 e in modalità di modifica come 0.12345. L’arrotondamento viene eseguito automaticamente in modo da rispettare la massima precisione.


Decimal Precision Edit

Usando il campoDecimalDecimal Precision Edit è possibile definire il numero di cifre che seguono il punto decimale quando il valore decimale viene modificato. Il setup è analogo a quello del campo .

Thousands Separator

Impostando un segno di spunta nel campoThousands Separator per migliaia si imposta un separatore in migliaia di un numero decimale.

Advanced

La scheda Advanced contiene i seguenti campi:

Field Layout

Il Field Layout del campo specifica come il campo deve essere rappresentato nel client. La rappresentazione dipende dal tipo di dati del campo’s e consente l’inserimento di ulteriori e comodi ausili per la digitazione, come il calendario in un campo data. Nei campi di codice con relazioni, viene indicato il tipoLinkedLinked DropDown invece diTextText Field . L’esistenza della relazione viene rilevata automaticamente al momento della scelta del campo. Tuttavia, il tipo di dati può essere cambiato qui inText Field di testo quando non si suppone che venga offerto nessun menu a tendina.
Nell’Anveo Web Portal ci sono ulteriori layout di campo tra cui è possibile scegliere, come ad esempio: Immagine (mostra un’immagine)Phone (il campo mostra un numero di telefono), Barcode (consente la scansione) e URL. Ogni layout selezionato mostra automaticamente un pulsante con un link accanto ad esso, senza dover definire separatamente un pulsante con codice azione.

Lock/Reload Behavior

Nel campoLock/ReloadLock/Reload Behavior è possibile impostare il blocco e la portata dei campi di ricarica nell’interfaccia utente. L’impostazione
Lock + Reload All Elements è impostata di default e significa che durante la validazione di un nuovo valore di campo in Microsoft Dynamics NAV 2018, la Anveo Page corrente è bloccata e tutti i campi vengono ricaricati con i dati del Microsoft Dynamics NAV 2018 in seguito. Nell’impostazioneLockLock + Reload Current Element tutti i campi dell’Anveo Page Element corrente vengono ricaricati solo. L’impostazioneNoNo Lock + Reload Current Element lascia la Anveo Page sbloccata, così i nuovi dati possono già essere digitati mentre l’Anveo Page Element corrente viene ricaricato.

Assicurarsi che un campo con l’impostazione No Lock + Reload Current Element non faccia funzionare un trigger di validazione che potrebbe portare ad una modifica dei valori di altri campi mostrati nella Anveo Page corrente perché nell’interfaccia utente visualizzerebbe dati che non corrispondono a quelli del database (es. quando si immette un numero cliente nel campo Sell-to Customer No. in un ordine di vendita).

Field Name

Il Field Name del campo è l’identificativo univoco interno del campo su una Anveo Page che viene determinato automaticamente dalla Suite Anveo Client. Questo valore può essere utilizzato per programmare lattine o per modificare dinamicamente l’interfaccia utente.

DropDown List

La scheda DropDown List contiene tutti i campi per la rappresentazione ottimale di un menu a discesa nell’Anveo Web Portal:

DropDown Custom Table Relation

Normalmente la relazione tra la Anveo Page corrente e quella da aprire viene creata automaticamente tramite l’impostazione globale nella Anveo Page Table-Field Relation dell’Anveo Client Suite. Se esiste una relazione deviante tra i due o una relazione che non può essere rappresentata tramite semplici relazioni di campo, è possibile indicare un codice nel campoDropDownDropDown Custom Table Relation che specifica questa relazione definita nel codice C/AL o tramite Anveo Script (vedere la sezione Relazioni flessibili tra Anveo Pages).

DropDown Search in Field

È possibile utilizzare il campoDropDownDropDown Search in Field per influenzare i risultati visualizzati in un elenco a discesa, quando si digita un valore in un campo. DropDown Search in Field imposta l’ordine dei risultati della ricerca. Per esempio, supponiamo di avere nel campoCurrency Code
il campo Codice a sinistra e Descrizione a destra e di digitare “EUR” nel campoCurrency Code valuta, si ha la possibilità di scegliere se si desidera cercare “EUR” in entrambi i campi, solo in Codice o solo in Descrizione. Inoltre, è possibile scegliere in quale dei due campi la ricerca dovrebbe iniziare per prima. Scegliendo l’opzione both (left first) la ricerca inizia nel campo di sinistra (nel nostro esempio il campo Codice) e continua fino a quando l’elenco dei risultati della ricerca è vuoto. Se la lista è vuota, la ricerca continua nel campo a destra (nel nostro esempio il campo Descrizione). La ricerca funziona con un’opzione siaboth (right first) analoga all’opzione siaboth (left first) .

DropDown Wildcard Search

NelDropDown Wildcard Search a goccia in basso è possibile definire il filtro che verrà utilizzato per filtrare i risultati in un menu a tendina.

DropDown Field 1

In un menu a tendina ci sono due campi. InDropDownDropDown Field 1 si definisce il primo campo del menu a tendina. Se si utilizzano didascalie diverse da quelle del testo costante globalmente definito DROPDOWNDEFAULTCAPTION1/2, definire le didascalie dipendenti dalla propria lingua utilizzando il pulsante Assist-Edit. […].

DropDown Field 2

Analogamente aDropDownDropDown Field 1 , solo in base al secondo campo di un dropdown.

Button

Nella scheda Button sono tutti i campi per la definizione di un pulsante:

Button Icon

Nel campoButton Icon del pulsante è possibile definire l’icona del pulsante.

Button Linked Anveo Page

Se si desidera aprire una Anveo Page facendo clic sul pulsante, digitare il codice di quella Anveo Page nel campo Button Linked Anveo Page.

Button Custom Table Relation

Normalmente la relazione tra la Anveo Page corrente e quella da aprire viene creata automaticamente tramite l’impostazione globale nellaAnveo Page Table-Field Relation AnveoAnveo Page Table-Field Relation dell’Anveo Client Suite. Se esiste una relazione deviante tra i due o una relazione che non può essere rappresentata attraverso semplici relazioni di campo, un codice può essere indicato nel campo ButtontonButton Custom Table Relation che specifica questa relazione definita nel codice C/AL o tramite Anveo Script (vedi ).

Button Action Code

Se si desidera eseguire un’altra azione desiderata facendo clic sul pulsante, inserire il codice dell’azione programmata tramite il codice C/AL o Anveo Script nel campo Button Action Code.


Button Border

Impostando un segno di spunta nel campoButtonButton Border si disegna un bordo intorno al pulsante.

Colors

Nella scheda Colors è possibile sovrascrivere i colori predefiniti del client e impostare i propri colori per la descrizione, lo sfondo e il carattere. Tutti i colori devono essere specificati come numero esadecimale a sei cifre (ad esempio #FF000000 per il rosso).

Label Color

Nel campo Label Color è possibile definire il colore della descrizione.

Field Font Color

Nel campo FieldField Font Color è possibile definire il colore del carattere nel campo.

Field Background Color

Nel campoField Background Color campo è possibile definire il colore dello sfondo del campo.